Drive

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 11 Febbraio 2012 @ 15:07

Regia: Nicolas Winding Refn
Cast: Ryan Gosling, Carey Mulligan, Christina Hendricks,
Ron Perlman, Bryan Cranston
Usa 2011

Driver è uno stuntman, ma lavora anche in
un’officina e di tanto in tanto
accompagna i criminali durante
gli inseguimenti con la polizia.
Una pellicola che non accetta
compromessi di spettacolarizzazione,
che emozione, tiene col fiato sospeso.
A tratti il film è volutamente lento,
perchè il personaggio interpretato da
Gosling è introspettivo al 100%, spesso
evita la parola e comunica con lo sguardo.
Vi sono scene di tarantiniana memoria e
la trama in sè ricorda senza alcun dubbio
il maestoso taxi driver, ma driver, nel
suo piccolo si distanzia notevolmente da
tutto ciò che può accomunarlo ad altri
film. Ottime prove attoriali per Goslin,
Carey Mulligan e Bruan Cranston (Breaking Bad).
Ad impreziosire il tutto una colonna sonora
superba, azzeccata, malinconica, d’atmosfera,
che vanta autori del calibro di Riz Ortolani.
Gran film.

Punto D’Impatto

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Sentimentale, Recensione — BigApple 9 Novembre 2011 @ 00:22

Regia: Matthew Chapman
Cast: Terrence Howard, Patrick Wilson, Liv Tyler,
Charlie Hunnam, Christopher Gorham
Usa 2011

 

Gavin è sul cornicione di un edificio
in attesa che faccia mezzogiorno per
buttarsi giù, nel frattempo racconta
la sua vicenda ad un detective.
Il film di Chapman non parte alla
grande (complice anche un doppiaggio
italiano per lo più televisivo), nello
svolgimento della trama, il mistero
si infittisce, l’amore prende forma, vi
è un forte impatto emotivo nel
contrapporre le visioni di vita diverse
tra un ateo ed un cattolico praticante.
Un film per lo più interessante, a basso
costo, che non vuole sconvolgere nessuno
ma bensì, lasciare degli interessanti
spunti di riflessione, in questo Chapman
ci riesce benissimo.
Resta il “peccato” di aver, forse volutamente,
dato al film uno stampo alquanto televisivo,
e quindi poco accattivante, ma resta
un prodotto notevole, senza sbavature.

Stone

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 31 Agosto 2011 @ 23:22

Regia: John Curran
Cast: Edward Norton, Robert De Niro, Milla Jovovich,
Frances Conroy, Enver Gjokaj
Usa 2010

 
Un detenuto cerca di avere una riduzione
della pena grazie all’abilità del suo
agente di correzione, iniziando, però,
con la complicità di sua moglie, dei giochi
psicologici che sembrerebbero portare a
nulla di buono.
Da una parte ci sono Robert De Niro e
Edward Norton, ovvero due dei migliori
attori in due generazioni diverse, dall’altra
c’è una sceneggiatura stanca e svogliata.
Il film è ciò che si può definire una
vera occasione mancata, laddove si hanno
a disposizione due attori di questo calibro
e ne vien fuori uno psico-dramma dai toni
pacatissimi, quasi stucchevoli, con scene
senza alcun mordente.
Tralasciando, dunque, le ottime interpretazioni
dell’intero cast (anche la Jovovich è degna
di nota), Stone non rimarrà di certo
negli annali del cinema e, tantomeno, è
destinato ad essere un buon blockbuster.
Peccato.

Tra le nuvole

Archiviato in: Drammatico, Sentimentale, Recensione — BigApple 2 Agosto 2011 @ 23:12

Regia: Jason Reitman
Cast: George Clooney, Anna Kendrick,
Jason Bateman, Melanie Lynskey

 

Un tagliatore di teste aziendali, uno
di quelli assunti per licenziare i
malcapitati di turno. Questo è il lavoro
di Ryan, contento del fatto di non avere
fissa dimora e di avere una vita alquanto
atipica nel stare più tempo sugli aerei
che sulla terra ferma.
Dopo Juno e Thank you for smoking Jason
Reitman firma la sua terza regia.
Una commedia che ha pregi e difetti. E’
sicuramente lodevole sottolineare l’originalità
della sceneggiatura e nessuno potrà mai
accostare questa pellicola ad altre.
A nostro avviso, però, il lungometraggio
appare per quasi tutta la durata del film
non coinvolgente. Complice la durata che
può ritenersi eccessiva ed il fatto che il
personaggio interpretato, se pur bene, da
Clooney, risulta piuttosto asettico.
E’ un film che può essere tranquillamente
visto in una serata senza troppe pretese ma,
dal regista di Juno, ci aspettiamo ben
altro.

It’s kind of a funny story

Archiviato in: Commedia, Drammatico, Recensione — BigApple 1 Agosto 2011 @ 23:10

Regia: Ryan Fleck e Anna Boden
Cast: Zach Galifianakis, Emma Roberts, Aasif Mandvi,
Lauren Graham, Viola Davis
Usa 2010

 

Tratto da un romanzo di Ned Vizzini
(in Italia il libro ha avuto la
traduzione poco felice:”Mi ammazzo,
per il resto tutto ok”), il film
narra la storia di Craig, un
adolescente depresso, con tendenze
suicide che, per sua stessa scelta,
decide di passare del tempo in un
ospedale psichiatrico.
Qui incontrerà ogni tipo di persona,
a dimostrazione del fatto che in ogni
luogo ci può essere un piccolo spaccato
di realtà quotidiana.
E’ da definire una commedia perchè
diverte, commuove, ci fa riflettere..,
tutto questo senza mai annoiare.
Visto l’argomento trattato ci saranno
dei detrattori, ma vi possiamo assicurare
che i temi sono come “disegnati” ad arte
per la macchina da presa così da poter
avvolgere e coinvolgere a dovere lo
spettatore senza che quest’ultimo possa
nemmeno per un attimo pensare di assistere
ad un melodramma.
Ottimo cast, su tutti, ci piace sottolineare
la prova eccellente di Zach Galifianakis, che
dimostra di poter fare anche altro, nonostante
sia divertentissimo in film come: “Una notte
da Leoni”.
Discreta colonna sonora.

Il Rito

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 6 Giugno 2011 @ 19:11

Regia: Mikael Hafström
Cast: Anthony Hopkins, Colin O’Donoghue, Alice Braga,
Rutger Hauer, Maria Grazia Cucinotta, Chris Marquette
Usa 2011

 

Scoprire la presenza del Diavolo anche
nei luoghi considerati sacri, un
seminarista scettico e un prete esorcista
poco convenzionale, un personaggio scritto
su misura sulla figura del sempre grande
Hopkins. Il regista di 1408 (neanche all’epoca
ci aveva entusiasmato), cade in una delle
peggiori pecche che può avere un thriller:
Non è accattivante.
La trama scorre via, come se si volesse
raccontare una storia senza nessuna voglia.
Un thriller che si rispetti dovrebbe farti
sobbalzare, ci si prova di tanto in tanto con
musiche azzeccate e qualcosa di lievemente
angoscioso.
Rimarrà deluso chi voleva vedere un thriller
per le ragioni suddette e ancor più chi
sperava in un horror.., il film resta sempre
a metà e cosa peggiore, non decolla.
Quando ci si vuol affidare alla grandezza
di un attore e attorno c’è il nulla si
incappa in queso genere di prodotti.

Blindness - Cecità

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 30 Aprile 2011 @ 12:19

Regia: Fernando Meirelles
Cast: Julianne Moore, Mark Ruffalo, Gael García Bernal,
Danny Glover, Sandra Oh, Jorge Molin
Usa 2008

Tratto dall’omonimo romanzo del
premio Nobel José Saramago,
Blindness è pronto a sconvolgere
gli animi. C’è un’epidemia di
cecità in città e gli sventurati
vengono isolati in un vecchio
manicomio abbandonato.
Verranno alla luce cattiverie,
egoismi e spirito di sopravvivenza.
Questa pellicola ha il pregio che
non può lasciare impassibile lo
spettatore, ti scuote, ti smuove
qualcosa dentro. A nostro avviso
se ci fossero state meno scene
atte ad indicare e spiegare
ulteriormente il tutto ne avrebbe
giovato la scorrevolezza del film.
Assolutamente godibile, nonostante
ciò. Eccezionale interpretazione
di Julianne Moore.

Tris di donne e abiti nuziali

Archiviato in: Drammatico, Recensione — BigApple 11 Aprile 2011 @ 13:47

Regia: Vincenzo Terracciano
Cast: Sergio Castellitto, Paolo Briguglia, Iaia Forte,
Martina Gedeck, Flavio Parenti, Raffaella Rea,
Salvatore Cantalupo, Renato Marchetti,
Elena Bouryka, Paolo Calabresi
Italia 2009

Pellicola interamente girata a Napoli,
e più precisamente, nel quartiere
Vomero. Si sottolinea da subito che
il fulcro del film è il gioco d’azzardo.
Gioco che è, ormai, diventato una vera
droga fino a dilapidare il patrimonio
di una famiglia, fino a mettere in
discussione le future nozze di una figlia.
Un film vero, che ci fa pensare e
discutere non poco su quanto il gioco
d’azzardo possa rovinare per davvero.
Lungometraggio vero fino al midollo che
risulta, evidentemente, triste ed è
da consigliare a chi è particolarmente
predisposto a vedere un film del
genere.
Ottimo il cast.

American Sunshine

Archiviato in: Commedia, Drammatico, Recensione — BigApple @ 13:28

Regia: Martin Hynes
Cast: Lou Taylor Pucci, Zooey Deschanel,
Jena Malone, Giuseppe Andrews
Usa 2007

Mercer, rimasto orfano, decide di mettersi
in viaggio rubando un auto per raggiungere
il suo fratellastro.
American Sunshine è un on the road che
cerca di esprimere i moti dell’animo,
i sentimenti e le emozioni in tutte le
sfumature attraverso i personaggi ben
descritti, le ambientazioni, i dialoghi
ed una azzeccatissima ed interessante
colonna sonora.
Passato in sordina (come spesso accade col
cinema indipendente qui da noi), la commedia
drammatica di Martin Hynes, risulta piacevole
sin dalle prime battute. A tratti il film
ci potrà sembrare “strano”, ma al tempo stesso
ci si ritrova un pezzo di noi, come se la
sceneggiatura volesse entrare nell’animo
del più ignaro spettatore che, a seconda della
propria sensibilità, verrà più o meno
colpito da questo elegante ritratto
generazionale.

127 Ore

Archiviato in: Drammatico, Avventura, Recensione — BigApple 3 Marzo 2011 @ 23:57

Regia: Danny Boyle
Cast: James Franco, Amber Tamblyn, Kate Mara,
Lizzy Caplan, Clémence Poésy, Kate Burton.
Usa, Uk 2010

Aron Ralston è un escursionista che
durante una delle sue avventure nello stato
dello Utah si trova con un braccio schiacciato
sotto un’enorme roccia nello stretto di un canyon.
Partendo da questa storia vera, Danny Boyle
dirige un maestoso James Franco in un film
per nulla facile. E’ lui la vera sorpresa del film,
che da solo riesce a tenerci incollati alla
poltrona per oltre 90 minuti.
Il rischio di film con un solo protagonista è la noia,
ma qui è altamente scongiurato. A far da cornice,
oltre agli splendidi paesaggi, una colonna sonora,
non sempre azzeccatissima, ma godibilissima.
Non aspettatevi il film dell’anno, ma a patto che
non siate soggetti altamente ansiosi, potete prendere
sicuramente in considerazione questa pellicola.

- Next Page >>>