The Strangers

Archiviato in: Horror, Thriller, Recensione — BigApple 4 Gennaio 2009 @ 12:48

Regia: Bryan Bertino
Cast: Liv Tyler, Scott Speederman,
Glenn Howerton, Alex Fisher
Usa 2008

Prendete la sceneggiatura di Vacancy,
rubacchiate qui e lì qualche riferimento a Cane di paglia,
prendete spunti stucchevoli dall’altrettanto pessimo
Funny Games ed ecco che nasce The Strangers.
Il 90% della pellicola risulta noioso, non tanto
per i soliti ormai vecchi clichè, ma più che altro
per il modo in cui è girato. Il regista cerca di
mettere a fuoco solo ciò che è al centro
dell’inquadratura, sfumando tutto il resto,
e questo per tutto il film, a
nostro avviso, non può reggere.
Suspence, ne mette ben poca.
La sola Liv Tyler non può sostenere un film che
è sbagliato dall’ossatura.
Il protagonista maschile ha una presenza
scenica pari a del pulviscolo atmosferico
e tutto il film lo si passa a capire quanto,
invece, fosse ben fatto Vacancy.
Risparmiate i soldi del biglietto.

2 Commenti »

  1. secondo me il film più brutto e noioso che abbia mai visto!come fate a dire che è bello?dall inizio alla fine nn si gioca altro che a nascondino, nel finale poi violenza gratuita (anche saw ne è pieno ma ha una trama più sensata), e l urlo di Liv Tyler fa sicuramente balzare dalla sedia, ma anche capire che il film è finito è che tutta la storia (se appunto nn fosse cosi noiosa) poteva essere riassunta in quindici massimo venti minuti. Penso ai poveretti che l hanno visto al cinema, credo che al loro posto, durante i titoli di coda, avrei iniziato a insultare il regista bestemmiando contro lo schermo o avrei chiesto il risarcimento del biglietto!!!

    Commento di nicola — 26 Maggio 2009 @ 13:20

  2. ma hai letto la recensione??:D
    il film è stato alquanto stroncato direi…mica è stato detto che è bello, anzi..:)

    Commento di BigApple — 26 Maggio 2009 @ 22:50

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un tuo commento