Il matrimonio di mia sorella

Archiviato in: Commedia, Drammatico, Recensione — BigApple 30 Luglio 2008 @ 00:43

Regia: Noah Baumbach
Cast: Nicole Kidman, Jack Black,
Jennifer Jason Leigh, John Turturro.
Usa 2007

 

Affresco familiare ambientato nella
periferia americana, quella più
anonima. Il regista è quello de “il
calamaro e la balena” ed il suo stile
è, fortunatamente, inconfondibile. Baumbach
non cerca mai di stupire, ha sempre toni
pacati (alle volte ai limiti del sopportabile),
ma ti resta sempre qualcosa dentro.
Tra nevrosi e insicurezze il film scorre
piacevolmente facendoci riflettere in una
commedia tutt’altro che banale e sicuramente
non per tutti. I personaggi sono caratterizzati
tutti alla perfezione. Jack Black, così come nel
carinissimo “l’amore non va in vacanza” si dimostra
capace di tutto e non solo di esser adatto a ruoli
demenziali. Belle anche le interpretazioni delle
due sorelle (Kidman - Jason Leigh).

Wanted - Scegli il tuo destino

Archiviato in: Azione, Recensione — BigApple 28 Luglio 2008 @ 23:45

Regia: Timur Bekmambetov
Cast: Angelina Jolie, James McAvoy, Morgan Freeman,
Thomas Kretschmann
Usa 2008

 

Chi ama i fumettoni privi di qualsiasi
senso logico si faccia avanti e vada a
vedere questo film senza problemi e si
divertirà senza orma di dubbio.
La nota positiva di questa pellicola è
il protagonista James McAvoy (davvero
bravo), ma la trama risulta frenetica e
le scene d’azione risultano stucchevoli
per quanto inverosimili (un proiettile
sparato fermato da un altro proiettile
sparato nell’altro senso??).
L’errore in film come questi tratti da
un fumetto è non riuscire a discostarsi,
perchè un conto è leggere un fumetto ed
un conto è vedere un’automobile entrare
in un treno e chi più ne ha più ne metta.
Potete risparmiarvi i soldi del biglietto.

Il Cavaliere Oscuro

Archiviato in: Drammatico, Azione, Poliziesco, Thriller, Recensione — BigApple 24 Luglio 2008 @ 23:39

Regia: Christopher Nolan
Cast: Christian Bale, Heath Ledger,
Gary Oldman, Michael Caine, Aaron Eckhart,
Maggie Gyllenhaal, Morgan Freeman.
Usa 2008

Gotham City è assediata dalla malavita
organizzata. Sono in tre a cercare di
riportare il tutto alla normalità.
Nolan (rispetto al penultimo) è riuscito
a dar vita al miglior Batman di sempre.
Ricco di scene d’azione azzeccatissime,
colpi di scena, grandissimo cast, eccellenti
prove d’attore. Non c’è un attimo di noia
più di due ore di pellicola. E’ un thriller,
un poliziesco, un gran film d’azione.
Probabilmente anche i detrattori sull’eroe
mascherato potrebbero ricredersi.
Nel miglior episodio di Batman di tutti i
tempi non poteva mancare il miglior Joker
in assoluto (il compianto Heath Ledger), che
lascia di stucco in ogni scena: assolutamente
perfetto.
Buon divertimento.

RIPRENDIMI

Archiviato in: Commedia, Sentimentale, Recensione — Elisabetta Besutti 23 Luglio 2008 @ 12:25

Regia: Anna Negri
Cast: Alba Caterina Rohrwacher, Marco Foschi,
Leonardo Bono, Damiano Bono, Valentina Lodovini.
Italia 2008

Film “Mockumentary” - come attualmente si designa
quel genere cinematografico del “finto documentario” -
ed unica pellicola italiana in concorso al Sundance Film Festival.
Low budget ed idee essenziali, ma efficaci.
Una panoramica sul precariato lavorativo
condito dalla parallela precarietà sentimentale.
La rincorsa continua dell’amore
e il rapporto con quel “mal di cuore” che,
come recita la protagonista
(sottolineata dal riferimento ad un brano di Billie Holliday),
sembra accompagnarci costantemente.
Spunti di riflessione, sorrisi e qualche lacrima
fanno di “Riprendimi” un film riuscito,
non fosse altro per il merito di aver combinato
una leggerezza/non leggerezza con una matura originalità.
Buona prova dell’intero cast.

Funny Games

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 13 Luglio 2008 @ 16:11

Regia: Michael Haneke
Cast: Naomi Watts, Tim Roth,
Michael Pitt, Devon Gearhart
Usa 2007

Scrivere di cinema non è mai facile.
Si ha sempre paura di stroncare troppo il lavoro altrui,
ma quando ci si trova davanti ad opere del genere
è difficile fare diversamente.
Oltre che per le varie scopiazzature
che vanno da Arancia Meccanica
ad altri cult del genere, il film è assurdamente folle,
senza entrare nell’animo dei killer.
I due pazzi di turno sono pronti a torturare
ed ammazzare gratuitamente, senza alcuna ragione,
e gli altri agiscono passivamente.
Un film che mette rabbia, e come unica
nota positiva possiamo trovarvi alcune
battute abbastanza divertenti anche
se in quel contesto.
Dopo 90 minuti di delirio puro,
c’è il colpo di genio che con un telecomando
si possa tornare indietro e correggere l’accaduto.
Qui l’apoteosi del non-cinema,
perchè si diventa presuntuosi e in
questo campo è una grande pecca.
Evitabilissimo.

S.o.S. Summer Of Sam

Archiviato in: Drammatico, Recensione — BigApple @ 16:00

Regia: Spike Lee
Cast: Mira Sorvino, John Leguizamo, Adrien Brody,
Jennifer Esposito, Ben Gazzara.
Usa 1999

 
Il film narra la storia di una
città (New York) in preda al
panico per gli ultimi accadimenti.
C’è un serial killer e nessuno
riesce a trovare una traccia.
Spike Lee non vuole raccontarci la
psicologia dell’assassino, ma descrivere
in maniera dettagliata la vita delle
persone sconvolte dagli ultimi eventi.
Se il film fosse durato meno sarebbe
sembrato più digeribile. Tuttavia non
è un film del tutto deludente. Ci sono
delle grandissime interpratazioni (da
Mira Sorvino a Adrien Brody fino al
notevole cameo di Ben Gazzara).
C’è una critica anche nei confronti dei
media, che in occasioni del genere, non
lasciano mai da parte il cinismo e la
voglia di notizia a tutti i costi.
Il livello del film è sicuramente alto,
forse il migliore diretto da Spike Lee,
restano delle sbavature oltre la durata,
tipo alcuni dialoghi un pò logorroici, ma
è un film da tenere assolutamente in
considerazione.

Talk Radio

Archiviato in: Drammatico, Recensione — BigApple 10 Luglio 2008 @ 11:47

Regia: Oliver Stone
Cast: Eric Bogosian, Alec Baldwin, John McGinley,
Ellen Green
Usa 1988

 

Cinico, spietato, irriverente.
Il 99% della pellicola è ambientato
in uno studio radiofonico dove il
protagonista conduce un programma
di successo in una stazione locale.
E’ un film statico, ma che non annoia
mai. Ti lascia pensieri e spunti fino
all’esasperazione. Fin dove può arrivare
l’odio? Quanti di noi siamo egocentrici?
Nel film c’è di tutto: dalle frustrazioni
sessuali all’odio razziale, dall’insicurezza
alla sete di potere. Oliver Stone firma
la regia di questo solidissimo lungometraggio
con un protagonista (Eric Bogosian) perfetto.
Il film è del 1988 e per chi non avesse mai
avuto il piacere di vederlo se ne consiglia
vivamente la visione, assolutamente da
riscoprire.

Certamente, forse

Archiviato in: Commedia, Sentimentale, Recensione — BigApple 1 Luglio 2008 @ 17:49

Regia: Adam Brooks
Cast: Ryan Reynolds, Isla Fisher, Rachel Weisz, Derek Luke,
Elizabeth Banks, Abigail Breslin, Kevin Kline.
Usa 2008

Nella vita si incontrano tante persone,
tante donne, nascono storie, muoiono coi
litigi. Solo una è quella giusta. Lo spunto
è quello della pura commedia sentimentale
by Usa. Ryan Reynolds racconta i suoi
trascorsi sentimentali all’adorabile figlia
(Little Miss Sunshine) facendo nascere nello
spettatore curiosità, dolcezza e quel sentimento
che tanto fa bene al cuore: la serenità.
Il regista è Adam Brooks, ai suoi tempi
sceneggiatore del film French Kiss, ed infatti
la commedia è in perfetto stile Meg Ryan, per
intenderci. Piacevole, si astengano coloro che
non sono in vena di sentimenti.

HARD CANDY

Archiviato in: Drammatico, Recensione — Elisabetta Besutti @ 09:21

Regia: David Slave
Cast: Patrick Wilson, Ellen Page,
Sandra Oh, Jennifer Holmes
Usa 2005

Film datato 2005, mai arrivato da noi in Italia,
se non nella versione Dvd premiere del giugno 2008.
Inquietante, spinoso, perverso,
magnetico, controverso, psicopaticamente femminista.
La lista di aggettivi potrebbe continuare a lungo
dal momento che sin dal primo minuto
l’attenzione dello spettatore viene indiscutibilmente catalizzata.
Una ragazzina di 14 anni.
Un fotografo trentenne, sospetto pedofilo.
Una casa ed il vortice morboso che in essa si scatena.
Scene ai limiti del sadismo e spunti di notevole riflessione,
supportati ed esaltati dalla strepitosa
interpretazione dei due protagonisti
(lei è Ellen Page, vista poi nel fortunato Juno)
fanno di HARD CANDY una pellicola cult.