IL LABIRINTO DEL FAUNO

Archiviato in: Fantastico, Drammatico, Recensione — Elisabetta Besutti 14 Agosto 2007 @ 22:13

Regia: Guillermo del Toro
Cast: Ivana Baquero, Doug Jones, Sergi López,
Ariadna Gil, Maribel Verdù
Messico, Spagna, U.S.A. 2006


Una favola post-moderna, una sorta di rilettura
in chiave fantasy
(ma nemmeno più di tanto)
di un momento della storia spagnola.
Il film sembra attingere un po’ da una versione rimaneggiata di
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE e un po’ da HARRY POTTER
con i quali però non condivide l’intento puramente fantastico.
Ci troviamo in Spagna nel 1944, e la guerra civile si sta
avviando alla conclusione.
Il background storico contribuisce
a renderlo un film moderatamente impegnato senza appesantirlo
però nemmeno per un attimo. Coinvolgente la trama,
ottime le interpretazioni, in primis della bambina protagonista.
Il regista ci parla con delicatezza e grande sensibilità
di soprusi e di innocenza, in una continua sospensione
tra realtà e immaginazione e nella costante ricerca di un
mondo nel quale trovare la pace mantenendo intatta
tutta la propria genuinità d’animo.
Menzione speciale per la colonna sonora che accompagna
l’intero film, soprattutto per “Pan’s Lullaby”, una ninna nanna
dall’incredibile dolcezza.

2 Commenti »

  1. Mi è piaciuto molto questo film, perchè riesce a creare un grosso contrasto tra l’innocenza del sogno della bambina e le efferate violenze inutili quanto gratuite della guerra o dell’odio in generale. L’ho trovato molto forte nella sua semplicità

    Commento di Luca — 1 Maggio 2008 @ 16:46

  2. Un film onirico come pochi (quasi quanto edward mani di forbice).Nn certo un film rassicurante! Mescola un clima tra il sogno e l’incubo con uno spiccato gusto x il mistero che nn annoia mai.Notevole x le musiche e certe ambientazioni.Uno dei pochi che mi ha colpito in un panorama cinematografico oggi come oggi troppo del già visto.

    Commento di andy84 — 27 Giugno 2008 @ 23:01

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un tuo commento