Zodiac

Archiviato in: Thriller, Recensione — BigApple 22 Maggio 2007 @ 19:15

Regia: David Fincher
Cast: Jake Gyllenhaal, Mark Ruffalo,
Robert Downey Jr., Anthony Edwards
Usa 2007

 

Basato sulla vera storia di un serial killer
che iniziò a gettare panico dal 1968 in America.
Il talento di un geniale Robert Downey Jr, a mio
avviso, non salva la pellicola dal fatto che
pur essendo reale tutto ciò che si racconta,
si poteva fare il tutto senza dargli quel taglio
documentaristico che tanto può piacere, ma che
altrettanto può annoiare lo spettatore.
Lo svolgimento doveva forse essere reso più
cinematografico e meno giornalistico.
Vedendolo mi ha ricordato, per certi versi,
lo stesso stile di “Tutti gli uomini del presidente”.
Il film è piuttosto lento e durando ben 158
minuti, lo spettatore è avvisato, che il film non
è nato per esser visto da un amante dei thriller,
perchè ha tutto un altro tipo di stile.

hotel rimini Something New

Archiviato in: Commedia, Sentimentale, Recensione — BigApple 13 Maggio 2007 @ 23:30

Regia: Sanaa Hamri
Cast: Sanaa Lathan, Simon Baker, Donald Faison, Golden Brooks,
Mike Epps, Felicia Walker
Usa 2006

 
Commedia romantica garbatissima, passata in sordina (come
quasi sempre in questi casi) nel nostro paese.
Sanaa Lathan, attrice vista in qualche episodio di Nip/Tuck,
è piuttosto brava e notevolmente fascinosa.
Simpatica presenza nel film di Donald Faison, il Turk di
Scrubs, che impreziosisce la commedia con buone battute e
situazioni divertenti.
Può coesistere un rapporto di coppia interazziale con tutte
le differenze del caso?
La risposta è nel film, da vedere, per passare una serata
all’insegna della spensieratezza.

Spiderman 3

Archiviato in: Avventura, Azione, Recensione — BigApple @ 23:20

Regia: Sam Raimi
Cast: Tobey Maguire, Kirsten Dunst, James Franco,
Topher Grace, Mageina Tovah, Daniel Gillies,
Cliff Robertson
Usa 2007

 
Peter Parker è arrivato al terzo capitolo,
dovrà vedersela con due dei suoi più famosi
nemici: Sandman e Venom.
La pellicola non mostra la stanchezza delle
trilogie, scorre via simpaticamente (con qualche
gag che non guasta mai).
L’azione è piuttosto presente, forse un pò meno
dei primi due lungometraggi, ma è anche vero
che diventa sempre più difficile fare scene
d’azione in volo che non siano una la copia di
un’altra. Non è facile spaziare in volo..perdonatemi
il doppio senso.
Il film dura ben 140 minuti ed ha il pregio, che non
è assolutamente da tutti, di non stancare e di
non far pesare la notevole durata.