Filmissimo nasce dalla passione di due amici per il cinema, dalla necessità di recensire i film visti nel corso della propria vita e di quelli che devono ancora vedere.
Potete ricercare le recensioni attraverso il motore di ricerca oppure navigare tra le categorie che vedete a lato, nei commenti dei vari film potete scrivere un vostro parere o anche una vostra piccola recensione al riguardo.

Buona navigazione nel nostro Blog!!!

NON TI MUOVERE

Archiviato in: Recensione — Elisabetta Besutti 20 Dicembre 2015 @ 13:59

Regia: Sergio Castellitto
Cast: Sergio Castellitto, Penelope Cruz,
Claudia Gerini
Italia, 2004

Un film pieno, intenso, commovente, traboccante di
emozioni, delicate e forti a un tempo. Immagini
straordinariamente vivide che sono come una stilettata al cuore:
a dominare la scena tutta la prepotenza di un amore originato
da una bassezza ma che poi travolge, quasi pietrifica.
Ed è sempre l’anima, con i suoi risvolti biecamente oscuri
e con i suoi spiragli di luce accecante,
ad essere la protagonista incontrastata.
Un’intelligente operazione sentimentale - grazie anche alle
superbe interpretazioni della Cruz e di Castellitto -
in un accorato connubio di carne e sangue che non si può
fare a meno di sentire sulla propria pelle.
«Per me amare fu tenere il respiro di Italia nelle braccia
e accorgermi che ogni altro rumore si era spento».

BLACK SEA

Archiviato in: Recensione — Elisabetta Besutti 31 Maggio 2015 @ 11:52

Regia: Kevin Mcdonald
Cast: Jude Law, Scoot McNairy,
Tobias Menzies, Grigoriy Dobrygin
Gran Bretagna, 2015

Azione, thriller e avventura convergono in questo
film i cui risvolti sono quasi sempre inaspettati,
il che consente una linea evolutiva con la giusta tensione.
Jude Law, protagonista molto convincente, viene calato
in un ruolo insolito, rude e vigoroso, pur nella sua
umanità velata di malinconia.
La sceneggiatura, sostanzialmente semplice, si fa
forza di tanti elementi ben orchestrati tra loro:
l’interpretazione degli attori, l’ambientazione
claustrofobica, la critica sociale.
Sullo sfondo, alcuni degli interrogativi etici per eccellenza:
il fine giustifica i mezzi? A cosa può portare l’eccessiva avidità?
La solidarietà esiste o l’uomo divora sempre il suo simile?
Da vedere, soprattutto se siete amanti
del “genere sottomarini”.

DIECI INVERNI

Archiviato in: Commedia, Sentimentale, Recensione — Elisabetta Besutti 4 Aprile 2015 @ 14:05

Regia: Valerio Miele
Cast: Isabella Ragonese, Michele Riondino,
Glen Blackhall, Sergej Žigunov
Italia, Russia 2009

Film targato 2009, di quelli che non fanno rumore
perchè hanno ben poco di commerciale se non
l’etichetta di “commedia sentimentale”. Ma è riduttivo
definirla così.
Un amore mai sincronizzato eppure forte.
Scenari freddi, ma straordinariamente vivi, grazie anche
ad una splendida fotografia, pur se inserita in una
scenografia essenziale.
Una narrazione che è come una carezza segue la lenta
crescita dei due protagonisti: ora semplici conoscenti,
amici, vicini, poi nemici e distanti per ritornare dopo
altro tempo ad essere a fianco l’uno dell’altra,
ma sempre un po’ a metà.
10 inverni per definire un amore, 10 inverni per
raccontare una storia che emoziona. E l’onnipresente
pianoforte contribuisce non poco a sottolinearne il
lato poetico.
Nota di merito alla colonna sonora principale affidata
a Vinicio Capossela, che quasi come per magia compare
ad una festa durante il film, ammaliandoci con “Parla piano”,
contenuta nel suo album di inediti “Da solo”.

Drive

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Recensione — BigApple 11 Febbraio 2012 @ 15:07

Regia: Nicolas Winding Refn
Cast: Ryan Gosling, Carey Mulligan, Christina Hendricks,
Ron Perlman, Bryan Cranston
Usa 2011

Driver è uno stuntman, ma lavora anche in
un’officina e di tanto in tanto
accompagna i criminali durante
gli inseguimenti con la polizia.
Una pellicola che non accetta
compromessi di spettacolarizzazione,
che emozione, tiene col fiato sospeso.
A tratti il film è volutamente lento,
perchè il personaggio interpretato da
Gosling è introspettivo al 100%, spesso
evita la parola e comunica con lo sguardo.
Vi sono scene di tarantiniana memoria e
la trama in sè ricorda senza alcun dubbio
il maestoso taxi driver, ma driver, nel
suo piccolo si distanzia notevolmente da
tutto ciò che può accomunarlo ad altri
film. Ottime prove attoriali per Goslin,
Carey Mulligan e Bruan Cranston (Breaking Bad).
Ad impreziosire il tutto una colonna sonora
superba, azzeccata, malinconica, d’atmosfera,
che vanta autori del calibro di Riz Ortolani.
Gran film.

Basilicata Coast To Coast

Archiviato in: Commedia, Recensione, Musicale — BigApple 29 Gennaio 2012 @ 23:33

Regia: Rocco Papaleo
Cast: Rocco Papaoleo, Giovanna Mezzogiorno,
Alessandro Gassman, Paolo Briguglia, Michela
Andreozzi, Claudia Potenza, Max Gazzè
Italia 2010

 

Il film diretto da Rocco Papaleo è un
On The Road che attraverso personaggi
diversi, musica jazz ed amicizia,
intrattiene il pubblico piacevolmente.
La pellicola a tratti malinconici, ma
con venature essenzialmente brillanti
riesce a far si che non resti un prodotto
da poter accostare ad altri.
Il cast è ben formato da interpreti
piuttosto in forma.
Il fatto che si tratti di una commedia
musicale potrebbe trarre in inganno i
detrattori, ma le “cantate” sono sporadiche,
piacevoli ed allegre.
Basilicata Coast To Coast è un lungometraggio
elegante, senza sbavature, delle volte
pretenzioso (ma se non lo è troppo, a nostro
avviso non guasta), gradevole e molto lontano
dal cinema nostrano. Fino ai “non titoli di coda”.
Godibilissimo.

Immaturi - Il Viaggio

Archiviato in: Commedia, Recensione — BigApple 23 Gennaio 2012 @ 12:41

Regia: Paolo Genovese
Cast: , Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis,
Ambra Angiolini, Anita Caprioli, Maurizio Mattioli,
Raoul Bova, Barbora Bobulova
Italia 2012

 

Dopo l’esame di maturità i nostri “immaturi” si
ritrovano tutti insieme per un viaggio in
un’isola greca.
Tralasciando eventuali scetticismi che
accompagnano l’uscita dei sequel dei film
di successo, bisogna ammettere che Paolo
Genovese ha di nuovo centrato l’obiettivo.
Questo è un film, per certi versi uguale al
primo, per altri totalmente diverso.
E’ uguale in quanto il cast (bravi tutti) è
affiatato e ben compatto come nel primo capitolo.
E’ diverso perchè le tematiche cambiano,
gli sviluppi narrativi danno l’impressione che
possano andare avanti ancora per parecchio,
senza stancare, senza troppe volgarità e con
un sottile velo di malinconia misto ad ironia
che farà sorridere, riflettere e far passare
due ore in modo piacevolissimo.

Benvenuti Al Nord

Archiviato in: Commedia, Recensione — BigApple @ 12:33

Regia: Luca Miniero
Cast: Claudio Bisio, Alessandro Siani,
Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini,
Nando Paone
Italia 2012

Dopo il successo del remake francese si
è pensato ad un sequel. Stavolta è Mattia
(Alessandro Siani) che si trasferisce al
nord. Lo stile narrativo è invariato
(volutamente), ed i protagonisti restano
gli stessi.
Quello che è venuto a mancare in questo
sequel è la stessa freschezza. Resta la
bravura di tutto il cast, in primis i
due protagonisti, che cercano di alimentare
gags carine (ma neanche loro sembrano convinti
più di tanto di ciò che stan girando).
Il primo viaggiava sulle ali dell’entusiasmo,
forti di una sceneggiatura originale firmata
da Dany Boom.
Resta un prodotto simpatico e nulla più,
e la percezione che la coppia Bisio-Siani
potrebbe essere sfruttata meglio, e non di
poco.

La peggior settimana della mia vita

Archiviato in: Commedia, Recensione, Comico — BigApple 9 Novembre 2011 @ 00:49

Regia: Alessandro Genovesi
Cast: Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Monica Guerritore,
Antonio Catania, Alessandro Siani
Italia 2011

 

Ad una settimana dalle nozze Andrea e
Margherita si ritrovano in un
susseguirsi di eventi catastrofici.
Dal plot ci ricorda un pò il film
“Ti presento i miei” se non una
sitcom statunitense poco considerata
ma dal titolo simile (La peggiore
settimana della nostra vita) andato in
onda da noi su Rai2 qualche tempo fa.
Nello svolgimento, per fortuna, la trama
si discosta alquanto da entrambi.
Fabio De Luigi è unico quando interpreta
un personaggio che “deve” subire, la
Capotondi si conferma la migliore
interprete nostrana della sua generazione.
Un applauso anche agli altri protagonisti,
che non sono da meno, e non deludono con
la loro performance recitativa.
Il film, dunque, è l’ideale per ridere e
sorridere piacevolmente, in una commedia
garbata, mai volgare e, visti i tempi
che corrono, da prendere da esempio, poichè
a Natale non vorremmo, ahinoi, imbatterci
nei soliti film pieni di rutti e quant’altro.
Carino davvero.

Punto D’Impatto

Archiviato in: Drammatico, Thriller, Sentimentale, Recensione — BigApple @ 00:22

Regia: Matthew Chapman
Cast: Terrence Howard, Patrick Wilson, Liv Tyler,
Charlie Hunnam, Christopher Gorham
Usa 2011

 

Gavin è sul cornicione di un edificio
in attesa che faccia mezzogiorno per
buttarsi giù, nel frattempo racconta
la sua vicenda ad un detective.
Il film di Chapman non parte alla
grande (complice anche un doppiaggio
italiano per lo più televisivo), nello
svolgimento della trama, il mistero
si infittisce, l’amore prende forma, vi
è un forte impatto emotivo nel
contrapporre le visioni di vita diverse
tra un ateo ed un cattolico praticante.
Un film per lo più interessante, a basso
costo, che non vuole sconvolgere nessuno
ma bensì, lasciare degli interessanti
spunti di riflessione, in questo Chapman
ci riesce benissimo.
Resta il “peccato” di aver, forse volutamente,
dato al film uno stampo alquanto televisivo,
e quindi poco accattivante, ma resta
un prodotto notevole, senza sbavature.

Sucker Punch

Archiviato in: Fantastico, Avventura, Azione, Thriller, Recensione — BigApple 5 Novembre 2011 @ 10:44

Regia: Zack Snyder
Cast: Emily Browning, Abbie Cornish,
Jena Malone, Vanessa Hudgens, Carla Cugino,
Scott Glenn
Usa 2011

 

Baby Doll sfugge alla crudeltà della
sua vita sognando ad occhi aperti.
Sfida mostri di ogni genere (come in
un videogioco), insieme alle sue
compagne di avventura per arrivare ad
ottenere la libertà tanto bramata.
Uno stile volutamente inverosimile nelle
scene di combattimento, che farà
divertire (per lo più) gli amanti del
fantasy. E’ una pellicola che, aldilà di
tutto ti prende e coinvolge. Un cast
predominato da belle presenze femminili,
una storia che non stanca perchè piena
di scene d’azione (anche se spesso sembra
di avere in mano una consolle), fanno di
questa pellicola un mix perfetto di
intrattenimento folle, piaccia o meno il
genere.
La nota migliore del lungometraggio di
Snyder è la scelta della colonna sonora
che si muove nel mondo del dark e strizza
l’occhio al Gothic Rock.

- Next Page >>>